Crea sito

- RECENSIONE LIBRO -

C8

Titolo: ANDREA ARGOLI - Astronomo e Medico del seicento

Autore
: Giuseppe Monaco
Casa Editrice: ScaccoMatto
Anno pubblicazione: 2007
Numero pagine: 63


L'immagine di copertina del libro che stiamo recensendo riporta il frontespizio di una delle pi¨ celebri opere di Andrea Argoli. In esso Ŕ rappresentato lo studioso, investito del cavalierato di San Marco, nelle vesti di Perseo, in sella al cavallo alato Pegaso. Egli, "guidato dalla ragione, sostenuto dall'aritmetica e dalla geometria e munito di un quadrante astronomico, indica con l'aiuto di un'asta i fenomeni celesti".
Ma chi Ŕ per la precisione Andrea Argoli? ╚ stata una delle figure di maggior spicco nel mondo scientifico a cavallo tra il XVI ed il XVII secolo.
Egli pu˛ essere definito, come il titolo del libro riporta, un astronomo e un medico, ma fu anche un brillante matematico e un cultore delle discipline astrologiche. Lo scienziato difatti era un convinto sostenitore del presunto legame esistente tra gli avvenimenti celesti ed il destino delle persone, salute inclusa.
Questo pu˛ farci probabilmente sorridere oggi, ma non bisogna dimenticare che dobbiamo collocare Argoli in un'epoca (neppure troppo remota) nella quale ancora si stava "lottando" per lasciarsi alle spalle il sistema tolemaico, quindi un'idea del mondo basata sulla “centricitÓ” universale della Terra.
╚ in questo contesto che Argoli si muove, dedicandosi con fervore alla scrittura di diverse e importanti opere; va ricordato che molto utilizzate, e molto apprezzate dagli studiosi dell'epoca, furono le effemeridi, e le tabelle per calcolarle, edite dallo scienziato. Le effemeridi sono una raccolta di valori calcolati, per un determinato periodo di tempo, di grandezze astronomiche variabili; quindi questi dati tornavano molto utili per predirre eventi astronomici, ed anche per farne un uso astrologico, quindi per prevedere il destino degli uomini.
Il volume in esame non manca, in proposito, di mostrarci anche insospettate e poco note realtÓ contemporanee allo scienziato, come ad esempio l'uso frequente che le gerarchie ecclesiastiche facevano dell'oroscopo e dell'astrologia, per prevedere il proprio futuro, nonostante l'ufficiale posizione della chiesa contro tali discipline.
In sostanza dunque questo libro non rappresenta solo una mera biografia di Argoli, ma ci fornisce anche la "finestra" grazie alla quale affacciarci sulla realtÓ, gli intrighi, le scoperte e i personaggi di un periodo che ha fortemente contribuito alla nascita di quella che definiamo la scienza moderna.
La scrittura semplice e la prosa davvero agile, ma non priva di approfondimenti, riescono a rendere la lettura di questo volume davvero semplice e piacevole, anche a chi non ha familiaritÓ a questo genere di letteratura.

ANDREA ARGOLI - Astronomo e Medico del seicento


Torna alla lista dei libri